venerdì 20 aprile 2018

VELVET COMPACT FOUNDATION ALKEMILLA

Ciao ragazze!
Un paio di mesi fa ho acquistato un fondotinta con la speranza di rimpiazzare il mio "non bio" con qualcosa di naturale, ma ugualmente performante. 

Conoscendo l'alta qualità che in genere contraddistingue i prodotti Alkemilla, ho provato diversi prodotti del marchio anche se mai make up, ho deciso di dare una possibilità al 

Fondotinta compatto Velvet Compact di Alkemilla


Prima di iniziare a parlare del prodotto in se (preparatevi, non sarà piacevole), vorrei mostrarvi velocemente il suo packaging, uno dei pochi punti di forza di questo prodotto.

Contenuto in una scatolina di cartone bianca e oro con scritte oro su bianco e nere sulla parte oro, il Velvet Compact Foundation è in realtà contenuto in una scatolina di plastica nera perfettamente quadrata con scritte in oro. Sicuramente elegante anche essa, ma perchè non hanno mantenuto i colori della scatola esterna? Non vi nascondo che l'avrei preferito, la trovo estremamente bella.


Il packaging nero in plastica è molto resistente e presenta una buona chiusura a scatto che previene le aperture accidentali se decidete di portarlo con voi in borsa.



Aprendo la scatola notiamo subito la cialda presente all'interno, sempre di forma quadrata e un grande specchio molto comodo. 


Quello  che manca, però, è un secondo scomparto porta spugnetta per i ritocchi al volo quando siamo fuori casa, spesso manca questo scomparto e io vorrei davvero sapere il perchè (ritocchi al volo con le dita? anche no!)

In commercio sono presenti 4 colorazioni per questo fondotinta, dalla più chiara (01) alla più scura (04). 
Io, data la mia carnagione cadaverica ho scelto la più chiara: la n. 01.



La Texture

La consistenza di questo fondotinta è davvero particolare: cremosissima al tatto diventa quasi polvere quando lo sfumate. 
Questa caratteristica, insieme al packaging, ha fatto pendere l'ago della bilancia verso il suo acquisto. Quando l'ho provato sul braccio in profumeria, infatti, ha assunto una setosità stupenda fondendosi perfettamente con il colore naturale della mia pelle.

Swatch non sfumato

Velvet Compact sfumato: notate che evidenzia già le minime pieghette della pelle

La mia esperienza

L'azienda descrive questo prodotto come un fondotinta ad alta coprenza, ma io non sono d'accordo. 
Trovo infatti che abbia una coprenza medio-bassa, bisogna necessariamente coprire le imperfezioni con un correttore o stratificare il prodotto.

L'effetto setoso e cipriato che mi aveva conquistata in negozio, sul viso non lo ritrovo. 
L'ho trovato difficile da stendere in modo omogeneo sia con la beauty blender che con il pennello: viene fuori a macchie. La situazione migliora leggermente se utilizzate una blender umida arricchita da un siero idratante. 

Come ho detto, la coprenza è medio-bassa, ma se provate a stratificare il prodotto otterrete si una coprenza migliore, ma anche un effetto mascherone. Stratificando il prodotto però questo non si asciuga praticamente mai. 

L'aspetto peggiore che ho riscontrato in questo prodotto, però, riguarda la resa durante la giornata.
Quando siete riuscite, con fatica, ad ottenere un risultato omogeneo, già dopo un'oretta l'effetto è disastroso: secca come se non ci fosse un domani e mette in evidenza tutte le pellicine e le imperfezioni come piccole rughette di espressione. Nemmeno sto a dirvi cosa accade se avete la bella idea di fissarlo con una cipria! Un disastro!

INCI  e certificazioni


Conclusioni


Non consiglio questo fondotinta a nessuna in quanto presenta davvero troppi aspetti "negativi" che mi fanno assolutamente affermare che NON RICOMPRERO' MAI QUESTO PRODOTTO!

A cominciare dalla coprenza, che  non è quella descritta dall'azienda, passando dalla non omogeneità durante la stesura e finendo con l'amara scoperta che, una volta asciugato davvero bene evidenzia tutte le pellicine e le imperfezioni. 

Considerando anche il prezzo, per nulla modico di 14,50€ per 10gr di prodotto, mi sento di BOCCIARE in toto questo prodotto.

Scheda

Prodotto: Velvet Compact Foundation
Azienda: Alkemilla
Prezzo: 14,50€
Quantità: 10 gr
PAO: 12 mesi
Dove acquistarlo: on line e nelle bioprofumerie che trattano il marchio.

Per questo prodotto è tutto, ma se avete domande vi aspetto nei commenti. 

Vi è mai capitato di acquistare un prodotto che vi ha totalmente deluse?

A presto

Chiara
Memory of a Beauty Addict

mercoledì 18 aprile 2018

MY FRAGRANCES - SCRUB VISO RISO&ORCHIDEA


Buon giorno a tutti! 
Oggi inizio a parlarvi di un'azienda totalmente italiana che si occupa di body care uomo e donna, profumatori d'ambiente e laundry. 

My Fragrance Milano è una realtà che crede nel valore dell'eccellenza artigianale italiana e nella cultura del design. Tutti i prodotti My Fragrances Milano sono curati in ogni dettaglio: dalla formulazione, priva di parabeni, SLS e SLES, siliconi e  di minerali, al design e alla grafica del packaging. 

Ho ricevuto davvero tanti prodotti da parte dell'azienda, che ringrazio infinitamente, e ho deciso di parlarvene singolarmente così da dare loro il giusto spazio. 

Ho scelto quindi di iniziare parlandovi del prodotto che più ero desiderosa di provare


Scrub Viso Riso e Orchidea con miele & succo di foglia di aloe

Questo scrub viso, arricchito con miele e succo di foglia di aloe vera con l'aggiunta di estratto di calendula, rigenera, lenisce e purifica la pelle.

Il prodotto


Contenuto in un vasetto di plastica con tappo e vite e tappo salva fragranza, lo scrub viso riso e orchidea di My Fragrances Milano si presenta di colore bianco latte

I granelli presenti all'interno sono molto piccoli e la parte cremosa ha la densità tipica di una crema.

La profumazione è molto piacevole e delicata e offre una vera sensazione di relax durante il massaggio. 

La dimensione minima dei grani fa si che lo scrub non sia troppo aggressivo, ma io consiglio ugualmente di non superare una applicazione a settimana per evitare di intaccare troppo lo strato di sebo naturalmente presente sulla pelle, favorendo l'insorgere di problemi come la cuperose.


L'applicazione


L'applicazione dello scrub è semplicissima: basta prelevarne una piccola noce e, con le mani bagnate e il viso inumidito, massaggiarla delicatamente sul viso con movimenti circolari (evitando il contorno occhi) per circa due minuti

Al termine del massaggio risciacquare bene il viso con abbondante acqua tiepida e tamponarlo con un asciugamano. 

Il risultato è una pelle liscia e morbida.

L'inci

Come già detto, i prodotti My Fragrances sono privi di parabeni, SLS e SLES, siliconi e oli minerali. 

Vi lascio sotto la foto dell'INCI specifica per questo prodotto:


Conclusione


Uno scrub dolce e delicato ideale anche per chi ha la pelle sensibile. La formulazione, arricchita con estratto di calendula e aloe vera, lenisce e rigenera la pelle.

Mi piace molto questo scrub che utilizzo tutte le settimane nella mia skin care completa della domenica per regalarmi un momento di relax tutto per me. 

Un prodotto che mi sento di consigliare a tutte, anche a chi ha la pelle sensibile, vista la sua delicatezza senza trascurare l'efficacia. 

Scheda Prodotto

Prodotto: Scrub Viso Riso & Orchidea
Azienda: My Fragrances Milano
Prezzo: 28,50 €
Quantità: 100 ml
Dove acquistarlo: in uno dei 5 negozi del marchio presenti in Italia, o al loro shop on line qui
Ringrazio ancora l'azienda per questa opportunità e per tutti i prodotti inviatomi. 
Vi parlerò presto degli altri prodotti firmati My Fragrances Milano ce ho avuto modo di provare.

E voi? Conoscevate questa azienda? Cosa ne pensate dei loro prodotti? Vi aspetto nei commenti!

A presto

Chiara
Memory of a Beauty Addict

lunedì 26 marzo 2018

MONT BLEU - Lime in Vetro - Recensione


Parliamo oggi di manicure e, per la precisione, della cura delle nostre unghie.
Quando ci apprestiamo a fare una buona manicure la prima cosa che prendiamo è la lima per unghie.
 In commercio, ormai, ne esistono di tutti i tipi; le più diffuse, ed economiche, sono senza dubbio e lime in cartone, anche se una volta utilizzate sono da buttare perché assolutamente non lavabili; molto diffuse sono anche le lime in metallo che io personalmente sconsiglio in quanto generalmente a grana molto grossa quindi troppo aggressive. Lo sfregamento dell'unghia sul metallo, inoltre, genera calore e questo potrebbe portare le unghie, soprattutto le più fragili, a sfaldarsi facilmente.

Il miglior tipo di lima attualmente presente in commercio, a mio parere, è il tipo in VETRO.

Lime in vetro

Le lime in vetro hanno indubbiamente svariati vantaggi:
  • La grana fine le rende adatte a tutti i tipi di unghia, soprattutto alle più deboli;
  • Non generano calore e di conseguenza prevengono lo sfaldamento dell'unghia;
  • Sono facilmente lavabili e disinfettabili;
  • Ad ogni lavaggio tornano praticamente nuove quindi, a meno di rottura per urti o cadute, sono praticamente eterne.

Lime in vetro Mont Bleu


Mont Bleu è un'azienda con sede a Praga, specializzata nella produzione di accessori cosmetici. 
Prodotto di punta dell'azienda sono, senza dubbio, le lime in vetro per unghie. 
Realizzate interamente in vetro e decorate cono colori accesi e vibranti o impreziosite con cristalli Swarovski originali non passano di certo inosservate.

Ho avuto modo di provare tre delle loro lime che vi descriverò di seguito.

Lima in vetro con custodia rigida viola


La lima di questo modello è contenuta in un comodissimo case rigido, nel mio caso di colore viola orchidea, con chiusura a scatto, che la rende praticissima da portare sempre con noi in borsa o in viaggio senza aver paura che la lima possa rompersi. 

La lunghezza della lima è media e la forma è quella dritta classica con terminale a punta. 
La grana fine la rende adatta a tutti i tipi di unghia, soprattutto alle più fragili.

Lima Ombrè verde bosco


Contenuta in una custodia morbida bianca in simil pelle questa lima non è esattamente del mio colore preferito [sullo shop è presente in tantissime e bellissime colorazioni comunque]. Trovo ad ogni modo molto bello ed elegante l'effetto ombrè sfumato della decorazione. 

E', tra le lime che mi sono state inviate, la più lunga; anch'essa ha forma classica e grana fine adatta anche alle unghie fragili.

Lima con applicazioni Swarovski


Veniamo ora a quella che è in assoluto la mia preferita e, credo oggettivamente, la più bella e particolare: la lima con applicazioni Swarovski originali

Contenuta in un elegantissimo astuccio di morbido e prezioso velluto nero che la rende ancora più preziosa, questa lima è interamente trasparente e il manico è impreziosito da splendidi cristalli Swarovski di varie dimensioni di colore rosa e bianco.

A mio avviso questa lima è bellissima e davvero elegante, perfetta da tenere esposta sulla nostra toletta o da regalare. 

Tra le tre lime ricevute questa è la più corta [ma disponibile anche nella versione lunga sul sito], ma non meno funzionale; come le prime due ha una grana molto fine che la rende perfetta per tutti i tipi di unghie e le sue dimensioni ridotte la rendono comodissima per la pedicure.

Conclusione


Come tutte le lime in vetro, anche le Mont Bleu sono facilmente lavabili e disinfettabili. La loro grana fine le rende adatte a tutte i tipi di unghia, soprattutto a chi ha unghie fragili e che tendono a sfaldarsi.
Il loro packaging prezioso le rende uniche e bellissime da avere e perfette da regalare. 

Scheda Prodotto

Prodotto: lime in vetro
Azienda: Mont Bleu
Prezzo:   lima media in custodia rigida: € 9,00
             lima lunga effetto ombrè: € 7,50
             lima piccola con Swarovski: € 8,00
Durata: lavabile, disinfettabile e riutilizzabile
Dove  trovarle: sullo shop on-line italiano dell'azienda

Codice sconto

Se siete interessate all'acquisto di queste lime vi comunico che l'azienda mi ha dato un codice per voi che mi seguite qui sul blog e su Instagram, per avere uno speciale sconto del 20% sul vostro ordine! Vi basterà digitare il codice "BLOG" una volta aggiunti i vostri articoli preferiti al carrello per usufruire dello sconto del 20%!
Vi lascio qui sotto i link diretti al loro 
e-shop italiano: http://www.limeperunghie-regali.it
sito all'ingrosso: http://www.czech-glass-nail-files.com/lang.it/
la loro pagina Amazon: http://www.amazon.it/s?marketplaceID=APJ6JRA9NG5VA&me=A31U41TBISAF8T&merchant=A31U41TBISAF8T


Ringrazio ancora l'azienda per avermi omaggiata con queste splendide lime per unghie. 

A presto

Chiara
Memory of a Beauty Addict

martedì 20 marzo 2018

UN FIDANZATO DI TROPPO - CHIARA VENTURELLI - Tra Palco e realtà #2 -


Chi mi segue nelle storie instagram è sempre aggiornato sulle mie letture. Quello che non facevo da un po' era parlarne in questo piccolo spazio dedicato ai libri che ho aperto lo scorso anno.

Per questo libro però non potevo proprio limitarmi ai quindici secondi di una Instagram Stories quindi, fatevi un tè, prendetevi una buona copertina e seguitemi in questo viaggio in compagnia di nostre vecchie conoscenze: Liz, Jack, Il Broccolo Daniel e Rick, sono tornati a farci sognare nel sequel di Lezioni di Seduzione: Un Fidanzato di Troppo.

Trama


Sono trascorsi quattro anni dall'atto finale di Lezioni di seduzione e la distanza ha messo a dura prova Liz e Jack, alimentando incomprensioni e gelosia. Il tempo e gli eventi li hanno cambiati ma, ancora una volta, sarà uno spettacolo a costringerli a comunicare. 

Jack è passato dal teatro alla tv e sul set della commedia romantica Un fidanzato di troppo scoprirà che, di nuovo, la sua vita privata rischia di seguire i binari di quella fittizia. 

Liz ha appena ripreso le redini della sua vita, sostenuta dall’amicizia di Rick e Jessica, quando si ritrova tra due fuochi. Chi scegliere tra Daniel, da sempre fonte di supporto e stabilità, e Jack, che invece considera la vita come un grande palcoscenico tra equivoci, rancori, nuovi e vecchi amori, l’epilogo di una storia nata dall’alchimia e messa alla prova dalla distanza. L'amore, si sa, non è mai logico né facile. 
ATTENZIONE!
Questo libro è il secondo ed ultimo capitolo della serie "Tra Palco e Realtà". Il primo è "Lezioni di Seduzione" che potete trovare, edito da Centauria Libri,  in libreria, su amazon e sugli store online in cartaceo ed ebook.


Il libro

Se avete letto Lezioni di Seduzione ricorderete come si chiude il libro: vediamo Jack partire per Londra per seguire il suo sogno, la recitazione, iniziando una relazione a distanza con Liz nonostante fossero insieme da poco tempo.
A dispetto della lontananza, però i due riescono a superare prove difficili e sacrifici, vedersi per una manciata di ore e sopportare voli transoceanici per stare insieme. 
Quando il padre di Liz muore improvvisamente, Jack non è lì e questo causa la rottura definitiva tra i due. 
Elizabeth, come già aveva fatto in precedenza alla fine della sua relazione con Daniel, taglia ogni contatto con Jack: cambia e-mail e numero di telefono e non vuole più saperne di lui. E' decisa a riprendere le redini della sua vita: lavora nello stesso campus dove ha conosciuto Jack, come assistente di un professore, e decide di provare a scrivere per una rivista che tratta cinema e serie tv.
La lontananza di Jack in un momento delicato della vita di Liz, fornisce un'assist a Daniel, l'amico da sempre e primo fidanzato di lei, che, resosi conto dell'errore commesso quando ha lasciato Liz, ha adesso l'opportunità di farsi sotto e cercare di riconquistarla. Inizia a starle vicino quando lei torna a casa dalla madre, che risente ancora del lutto, passa a trovare Liz nell'appartamento che un tempo Jack divideva con Rick e che ora lei divide con la sua migliore amica Jessica.
Nonostante la fine della relazione Jack non vuole lasciare andare Elizabeth e continua a cercarla, fino a quando, convinto che anche lei si fosse rifatta una vita con un altro, decide di andare avanti a sua volta. Attore ormai conosciuto nei teatri Londinesi, lascia l'Inghilterra e torna in America dove prende parte alle riprese del film "Un Fidanzato di Troppo". 
Un nuovo spettacolo è l'evento scatenante del riavvicinamento dei due, complice il nostro Rick che fornisce a Liz i contatti per intervistare Jennifer, la protagonista femminile del film, i due si rincontrano per caso e Liz, messa alle strette, deve cedere alle insistenze di Jack di tornare ad avere dei contatti con lui. 

Tra gelosie e vecchi rancori, finzione e realtà, Elizabeth è sempre più confusa poichè tra Jack e Daniel c'è indubbiamente un fidanzato di troppo. 

La mia opinione

Posso definire questo libro come il libro della maturità; sia dell'autrice, che al suo terzo lavoro ufficiale ha fatto tesoro dell'esperienza di editing avuta con la CE Centauria in precedenza, che dei suoi personaggi. 
Se in Lezioni di Seduzione Jack e Liz sono due ragazzi (Liz è al primo anno di college e Jack è un anno più grande), in Un Fidanzato di Troppo troviamo un uomo e una donna. Se nel primo romanzo i due quasi si saltano addosso, prendendo decisioni avventate e imbarcandosi, praticamente da subito, in una relazione a distanza quasi impossibile; in questo secondo capitolo assistiamo ad un avvicinamento graduale, più consapevole e maturo. 
Jack è cresciuto molto in questi quatto anni, così come anche Elizabeth: la continua rivalità tra Jack e Daniel porterà Elizabeth a domandarsi chi può davvero renderla felice e se non sia meglio parteggiare per il #TeamLiz.

Molto importanti nel romanzo sono anche i personaggi secondari che gravitano intorno ai tre protagonisti. 
Jessica. La migliore amica e coinquilina di Liz, le è sempre accanto durante la sua relazione a distanza e anche dopo, quando Liz deve rimettere insieme i pezzi del suo cuore. Consigliera e confidente di Elizabeth, è la migliore amica di tutte noi.
Rick. Ah Rick, Rick. Cosa dire di lui senza che mi prendiate per folle? Nel caso non si fosse capito abbastanza, Rick, tra tutti, è il mio personaggio preferito. Il cosiddetto "bravo ragazzo" sempre pronto ad aiutare Liz e Jack (è merito suo se i due si rincontrano casualmente), a mediare nei loro litigi, non esita nemmeno un momento a prendere le parti di Liz nel duello tra i nostri due belli. Fervido sostenitore della Marvel e collezionista di cactus (che sono da me spesso stati invocati durante la lettura delle "idee" di Danny-caro), è in assoluto il vincitore del bollino di "dispensatore Extra!" perché? Chiedete a Jessica!
Kimberly. Sorellina di Liz non più dodicenne (capito Rick???), molto affezionata a Liz soprattutto ora che hanno risolto le loro incomprensioni, si affeziona molto a Rick quando lui inizia a star loro vicino dopo la morte del padre delle ragazze. (se non si fosse ancora capito LA ship scorre potente in me per questi due).
Jennifer coprotagonista di Jack cerca di aiutare il nostro bello, agendo sulla gelosia di Liz.
Tra i personaggi non posso non ricordare la "mia" Eliose, la costumista, dispensatrice di grande saggezza nell'augurare a Daniel lunghe passeggiate nel deserto con i cactus. 

Un Fidanzato di Troppo è un libro maturo, consapevole, capace di far sognare, divertire e riflettere. 
Una commedia degli equivoci dove, ancora una volta, il dualismo tra palco e realtà la fa da padrone generando un caleidoscopio di eventi da cui verrete risucchiati fino al finale, perfetto, di questa storia iniziata online tanti anni fa, che è riuscita ad arrivare alla carta stampata. 

Scritto in prima persona alternando i punti di vista di Jack e Liz, con un paio di "extra", questo libro si contenderà la vostra sete di finirlo per sapere chi sceglierà Liz e la vostra paura di finirlo per non dover lasciare andare i personaggi che tanto amiamo. 

Se avete letto Lezioni di Seduzione (e se non lo avete letto, fatelo), non potete perdervi la conclusione della storia tra Jack ed Elizabeth. 
Chi sceglierà Liz? #TeamJack? #TeamDaniel? o #TeamLiz?

Venite a scoprirlo! i nostri amici vi aspettano da oggi solo su Amazon in Kindle Ebook o cartaceo.

Scheda

Titolo: Un Fidanzato di Troppo (Serie: Tra palco e realtà  #2)
Autore: Chiara Venturelli
Casa Editrice: Self published Amazon
Data di uscita: 20 marzo 2018
Formati: Kindle e-book e cartaceo
Prezzo: e-book €2,99 - cartaceo € 12,90
Pagine cartaceo: 330
Dove acquistarlo: solo su Amazon

lunedì 19 marzo 2018

BIOTURM - Shampoo Repair e Gel Doccia Mango



Bioturm è una piccola azienda nel cuore della Germania che produce cosmetici biologici per la cura del corpo e dei capelli.

La linea per capelli Bioturm è caratterizzata, oltre che dai prezzi contenuti che li rendono adatti a tutte le tasche, dal packaging particolare che richiama le bellezze del mondo rendendo il bagno molto più allegro e colorato. 

Nello specifico ho ricevuto dall'azienda:

- Shampoo n. 103 Repair il cui packaging allegro e colorato ricorda il Messico;
- Gel doccia al Mango anche questo con un packaging coloratissimo!

Lo shampoo Repair n. 103


Lo shampoo Repair è stato formulato per riparare delicatamente i capelli secchi, sfibrati o stressati. Gli estratti di tiglio e avena biologici aiutano a riparare e proteggere i capelli anche durante i lavaggi frequenti o quotidiani. 

Il packaging, allegro e coloratissimo ricorda le ambientazioni messicane e il tappo a scatto aiuta a prelevare la giusta quantità di prodotto. 

Lo shampoo ha una texture in gel non troppo densa e vischiosa di colore completamente trasparente. (Essendo non troppo concentrato non lo diluisco se non con la poca acqua presente sulla mano)
Il profumo è fresco ed agrumato, molto gradevole, ma non persistente sul capello. 
Massaggiandolo sui capelli bagnati crea una schiuma leggera e non troppo corposa, ma pulisce bene i capelli senza seccarli eccessivaente.

Le sostanze funzionali più importanti presenti in questo shampoo sono:
- Estratto di fiori di tiglio che hanno proprietà lenitive ed antinfiammatorie;
- Estratto di avena con proprietà leviganti e nutrienti

La mia esperienza

Utilizzo questo shampoo da circa un mese tre volte a settimana quindi posso darvi la mia opinione sul lungo termine. 
Basta una piccola quantità di shampoo per lavare accuratamente la mia chioma (ed è una signora chioma!); una volta distribuito sui capelli rilascia una schiuma leggera e soffice che rilascia un leggero profumo agrumato che però non rimane sui capelli. 
Una volta risciacquato ho la necessità di applicare un balsamo soprattutto sulle lunghezze, nonostante sul sito dicano che li lasci facilmente districabili posso dirvi ce, non li aggroviglia tantissimo, è vero, ma la differenza usando il balsamo si sente, soprattutto se come me avete i capelli ricci. 

Per quanto riguarda l'INCI vi lascio la foto del flacone e la descrizione del sito:
Acqua, sostanza attiva per il lavaggio a base di cocco, sostanza attiva per il lavaggio su olio vegetale. Base, aminoacidi lavanti attivi, acido lattico, sostanza attiva per il lavaggio su olio vegetale. Base, estratto di fiori di tiglio *, estratto di avena *, succinato vegetale, polimero estere dell'acido grasso vegetale, addensante naturale, miscela nat. olii essenziali, sale da cucina, alcool alimentare, benzoato di sodio, sorbato di potassio, acido citrico, ingredienti di nat. Oli eterici
 
* da coltivazione biologica certificata 
** di origine vegetale 
priva di siliconi, profumi sintetici e coloranti, PEG, olio di paraffina

Conclusione

Mi è piaciuto abbastanza questo shampoo che ha tra i suoi pro sicuramente il prezzo contenuto e il packaging; basta poco prodotto e fa una buona schiuma già alla prima applicazione lasciando i capelli puliti senza seccarli. 
Il profumo agrumato è molto gradevole senza essere opprimente e non rimane sui capelli, quindi non crea contrasto con l'eventuale profumazione delle creme per lo styling. 
Tra i contro posso dirvi che serve comunque il balsamo. 

Vi lascio un'immagine di tutti gli shampoo Bioturm:
Packaging davvero bellissimi, non trovate?

Scheda:

Prodotto: Shampoo n. 103 Repair
Azienda: Bioturm Naturkosmetik
Prezzo: € 5,95
Quantità: 200 ml
PAO: sul retro del flacone è indicata la data di scadenza del prodotto
Dove trovarlo: sul sito ufficiale dell'azienda o in diverse bio profumerie on-line

Gel doccia Mango n. 75


Il gel doccia al mango è stato formulato per detergere il corpo delicatamente eliminando il sebo in eccesso senza seccare la pelle. L'olio di girasole presente al suo interno consente alla pelle di non seccarsi restando liscia ed elastica, mentre l'estratto di mango dona idratazione extra e morbidezza oltre a richiamare, con il suo profumo fresco e tropicale, le nostre vacanze estive conferendo alla doccia il nostro momento di relax. 

Il packagin anche in questo caso è allegro e colorato.

La texture è abbastanza densa e corposa un vero gel di colore trasparente rilascia una leggera schiuma ed un profumo dolce e avvolgente tipico del frutto del mango. 

La mia esperienza

Il gel doccia al mango della Bioturm è un detergente delicato sulla pelle, ma efficace. Il suo spiccato profumo tropicale riporta subito alla mente giorni di vacanza al mare donando al momento della doccia il meritato relax mentale. 
Anche in questo caso basta poco prodotto per ottenere una schiuma leggera e soffice ed essere avvolto dal dolce profumo fruttato del mango. 
Una volta risciacquato e tamponata la pelle con un asciugamano tiepido la pelle è pulita, morbida, liscia e piacevolmente profumata (se non amate l'odore del mango, questo prodotto non fa per voi). Non sostituisce la crema corpo che è comunque buona norma applicare dopo la detersione.   

Anche per quanto riguarda l'INCI di questo prodotto vi lascio l'immagine del retro del flacone:
  1. da agricoltura biologica controllata

Conclusione

Un detergente efficace e delicato, con un buon INCI ed un prezzo contenuto. Il profumo dolce, fresco e avvolgente del mango regala un momento di relax anche alla doccia quotidiana. Lascia la pelle morbida e liscia e piacevolmente profumata. Sicuramente promosso!

Scheda

Prodotto: Gel Doccia al Mango
Azienda: Bioturm Naturkosmetik
Prezzo: € 5,95
Quantità: 200 ml
Dove trovarlo: sul sito ufficiale dell'azienda o in diverse bio profumerie on-line

Ringrazio l'azienda Bioturm Naturkosmetik per avermi omaggiata con questi prodotti.

lunedì 12 marzo 2018

JALACYN - Mulltifunction Cleasing Cream - Recensione


Ogni filo d'erba sembra contenere una biblioteca 
dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà
Fabrizio Caramagna


Oggi parliamo di skin routine e del più importante dei miei step quotidiani per la cura del viso: lo struccaggio e la detersione. 
Nello specifico voglio parlarvi di un prodotto che sto utilizzando ormai da quasi un mese e con cui mi sto trovando molto bene: la Multifunction Cleasing Cream di Jalacyn Cosmeceutical, brand made in Italy che unisce il potere degli estratti naturali con la tecnologia più avanzata per formulare prodotti efficaci, performanti e il più possibile dermo-affini.



L'azienda

Prima di parlarvi del prodotto in se vorrei spendere qualche parola per raccontarvi la storia della Science for Skin, di cui la gamma Jalacyn Cosmeceutical fa parte. 
Un'azienda totalmente italiana, giovane e alla continua ricerca di della giusta innovazione cosmetica che permetta di rendere utile per la nostra pelle e il nostro benessere quanto già presente in nautra. 

Punti di forza della Science for Skin, e della gamma Jalacyn Cosmeceutical, sono degli olii e dei burri tipici delle antiche tradizioni officinali della tradizione mediterranea, africana e, non da meno, amazzonica: Açaì, Buriti, Cupuçu, Murumuru sono alcune delle sostanze funzionali che supportano i prodotti Jalacyn. 

Science for Skin ha affinato gli ingredienti presenti in natura per offrirci prodotti altamente dermo-affini con elevata azione anti-age, anti rughe, tonificante e nutriente. 


Il prodotto

Veniamo ora al prodotto che ho avuto ampiamente modo di testare: la Multifunction Cleasing Cream
Un 3 in 1 pratico e funzionale che permette di struccarsi, detergere e tonificare.

Una crema leggera e setosa arricchita con olio di Murumuru, burro di Cupuaçu, Amamelide, Estratto di Camomilla, Malva e Soia

La detersione, oltre allo struccaggio, è uno degli step fondamentali da eseguire ogni giorno se vogliamo avere una pelle che si mantenga giovane e luminosa e che sia recettiva dei trattamenti applicati successivamente come creme e/o sieri.

Scegliere un buon detergente viso è quindi fondamentale se si vuole avere una skin routine accurata ed efficace ed uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione è sicuramente la dermoaffinità dei prodotti che scegliamo. 

La Multifunction Cleasing Cream nasce si da ingredienti naturali che restano alla base della formulazione, ma che vengono perfezionati in laboratorio rendendoli il più possibile dermo affini ed in grado di detergere, nutrire, idratare e proteggere.

La Multifunction Cleasing Cream è contenuta in un flacone in plastica, totalmente riciclabile, da 200ml ed ha un PAO di 8 mesi dall'apertura. 

La mia esperienza


Come già detto la detersione, che sia truccata o meno, è uno step per me fondamentale. 
Da quasi un mese sto utilizzando quotidianamente, due volte al giorno, la Multifunction Cleasing Cream da cui sono rimasta piacevolmente colpita. 

La Texture
Una consistenza cremosa, setosa al tatto e piacevolmente profumata: una via di mezzo tra un latte detergente ed una crema viso. Una texture confortevole a contatto con la pelle che non la secca rimuovendo efficacemente le impurità.

Utilizzo
I modi in cui utilizzo la Multifunction Cleasing Cream sono molteplici. 

Come struccante: a fine giornata prelevo una piccola quantità di prodotto che massaggio sul viso (evitando gli occhi dove utilizzo uno struccante specifico avendoli molto sensibili, ma arrivando tranquillamente nella zona del contorno occhi come da indicazioni degli esperti ). Massaggio la crema su tutto il viso fino al completo scioglimento del make-up per poi risciacquare tutto con acqua tiepida. 

Come detergente: al mattino, appena sveglia, prelevo una piccola quantità di prodotto su un dischetto di cotone o sulla mia spazzola viso, procedendo a massaggiarla su tutto il viso per rimuovere tutti i residui della notte, risciacquo poi anche in questo caso con acqua tiepida. 

Come impacco: dopo la detersione stendo una piccola quantità di prodotto sul viso massaggiandola con i polpastrelli fino ad assorbimento come fosse una crema per poi procedere alla mia solita skin routine. 

L'INCI

Come ho detto la formulazione della Multifunction Cleasing Cream nasce da prodotti naturali che vengono trattati nei laboratori della Science for Skin per renderli in più possibili dermo-affini senza rinunciare alle sostanze funzionali che li caratterizzano. 

Diamo quindi uno sguardo all'INCI di questo prodotto anche grazie ai "semafori" ideati dal Dottor Zago:

Anche se non può essere certificata come Bio, la Multifunction Cleasing Cream contiene ingredienti di tutto rispetto che oltre a prendersi cura della nostra pelle senza danneggiarla, vengono ampiamente tollerati dall'ambiente. 

Conclusioni


Prima di dirvi la mia su questo prodotto devo dirvi che, di norma non amo i prodotti detergenti in crema (latte detergente e similari) e soprattutto i prodotti così detti 3in1 prediligendo sempre prodotti specifici per i vari step. 
La Multifunction Cleasing Cream, invece, mi ha piacevolmente stupita rivoluzionando in parte la mia skin routine. 
Nonostante partissi notevolmente scettica verso questo prodotto mi sono dovuta ricredere: la Multifunction Cleasing Cream si è rivelata non solo efficace nella rimozione di make-up ed impurità, ma anche piacevolmente delicata lasciando la pelle del viso liscia e morbida oltre che perfettamente detersa e pronta a ricevere i successivi trattamenti. 
Mi sento quindi di consigliarvi assolutamente questo prodotto rivelatosi efficace sia dal punto di vista dello struccaggio/detersione sia dal punto di vista del nutrimento e della delicatezza anche verso pelli sensibili, non ho avuto infatti alcun problema di bruciori, arrossamenti o comparsa di sfoghi sulla pelle.

Scheda

Prodotto: 3in1 Multifunction Cleasing Cream;
Azienda: Science for Skin s.r.l.s. Jalacyn Cosmeceutical
Prezzo: 29,00 €
Quantità: 200 ml
PAO: 8 mesi
Dove trovarla: potete trovare la 3in1 Multifunction Cleasing Cream nello shop online dell'azienda cliccando qui

Per questo prodotto è tutto, vi aspetto nei commenti per rispondere a tutte le vostre domande e vi do appuntamento alla prossima recensione sempre qui sul mio blog.

Ringrazio l'azienda per avermi dato l'opportunità di scoprire e provare questo prodotto ed il team di farmacisti: Luca Moiana, Vincenza D'Alessandro e Luca Perin per la formazione offertami e l'assistenza continua e puntuale con utilissimi consigli per utilizzare al meglio questo prodotto.

A presto

Chiara
Memory of a Beauty Addict


lunedì 15 gennaio 2018

BUFF'D COSMETICS MAKE UP MINERALE Recensione



Torno a palarvi di make up, per la precisione del make up minerale dell'azienda Buff'd Cosmetics.

Buff'd Cosmetics è un'azienda canadese specializzata in prodotti make up minerali. Il loro sito, abbastanza curato, offre anche consigli su come scegliere il colore adatto alla propria carnagione e consigli per l'applicazione dei prodotti.

Sono stata omaggiata di sette campioncini tra fondotinta, blush, illuminante e ombretti e precisamente:

- 2 fondotinta nelle colorazioni Natural - Medium Light e Beige Medium Light
- 1 illuminante nella colorazione Flutter
- 2 blush uno della linea Velvet Matte nella colorazione Clementine e uno della linea Satin Pearl nella colorazione Winterchill
- 2 ombretti della linea Satin Pearl nelle colorazioni Egg Nog e Gingerbread

Tutti i campioncini mi sono stati recapitati in una busta da lettera contenuti nei sacchettini che vedete in foto. 

La quantità, minore rispetto a quella di vendita che avviene comune in contenitori classici da makeup minerali, mi ha permesso comunque di poter provare bene questi prodotti e potervene parlare.

I Mineral Foundation



I fondotinta minerali dell'azienda sono disponibili in tre diverse formulazioni a seconda delle esigenze:
Original: fondotinta ad alta coprenza;
Light: fondotinca con coprenza leggermente meno alta, ma modulabile;
Concealing: fondotinta con all'interno un poco di argilla verde ed una coprenza molto alta adatto alle pelli più grasse.
I fondotinta che ho ricevuto sono due nelle colorazioni che vedete in foto ovvero: Neutral della formulazione Light  e Beige  della formulazione Original.

Come potete facilmente vedere il Natural è troppo chiaro per la mia carnagione, mentre il Beige troppo scuro, così sebbene facciano parte di due differenti formulazioni, ho deciso di mixare i due colori così da trovare il colore perfetto per il mio incarnato.

Stendo questi fondotinta con un pennello a setole molto fitte e movimenti circolari e l'effetto finale mi piace molto.

La coprenza è abbastanza alta e comunque modulabile e la durata è abbastanza lunga; in genere mi resiste ad una giornata di lavoro ritoccandolo leggermente nella zona delle labbra dopo la pausa pranzo.

Illuminanti e Blush


L'illuminante ricevuto, nella colorazione Fluffer leggermente rosata, mi è piaciuto moltissimo. Trovo doni davvero una bellissima luce sia utilizzato sullo zigomo e sull'arco di Cupido, sia nell'angolo interno dell'occhio. 

I due blush ricevuti sono un Velvet Matte nella colorazione Clementine un rosa antico molto bello ed un Satin Pearl nella colorazione Winterchill un rosa acceso leggermente perlato e molto luminoso. 
Entrambi sono davvero molto pigmentati e basta pochissimo prodotto e ben sfumato per dare all'incarnato un aspetto sano. 
Anche la durata mi ha soddisfatta considerato che si tratta di make up minerale. 

Gli Ombretti


Gli ombretti del marchio si dividono in: Satin Pearl, Velvet Matte e Pure Pigments. Come dice il nome i primi sono ombretti dal  finish satinato, i secondi opachi, mentre i pigmenti sono appunto pigmenti e possono essere utilizzati sia come ombretti che come blush o bronzer a seconda delle colorazioni. 

Gli ombretti ricevuti sono entrambi dal fnish satinato e sono le colorazioni Egg Nog un bellissimo color Champagne e Gingerbread un bronzo con riflessi dorati molto molto bello. 

Di tutti i prodotti ricevuti questi ombretti sono quelli che mi sono piaciuti meno. Nonostante le colorazioni molto belle infatti, una volta stesi sulla palpebra l'effetto non è stato, per me, dei migliori. 
Egg Nog risulta quasi inesistente lasciando una leggera traccia luminosa data dai glitter (forse troppi) contenuti al suo interno; gingerbread si vede leggermente di più solo perché è un colore più scuro. Ho anche provato ad applicarli con sotto un primer o una base bianca: l'effetto migliora un po', ma mi aspettavo ugualmente di più da loro. 

Conclusione

Se i fondotinta e i blush mi sono molto piaciuti, lo stesso non si può dire degli ombretti che ho trovo abbastanza deludenti. 
Il  fatto che mi siano arrivati in delle bustine non aiuta in quanto, prelevare la giusta quantità di prodotto è risultato un po' difficoltoso; per i fondotinta sono riuscita a trasferirli in dei vecchi contenitori di makeup minerale che avevo conservato, ma non ne avevo abbastanza per tutti i prodotti. 
Della stessa azienda esistono anche rossetti e pennelli, ma non li ho mai testati. 
Vi lascio la foto degli swatch alla luce diretta del sole e alla consueta scheda prodotto.

Da sinistra: illuminante Flutter, blush velvet matte Clementine, blush satin pearl Winterchill, ombretto satin pearl Egg Nog, ombretto satin pearl Gingerbread

Scheda 

Prodotto: fondotinta, illuminante, blush e ombretti
Azienda: Buff'd Cosmetics
Prezzo: [per i full size] Fondotinta 22$, Blush ed illuminante 18$, ombretti 10$
Quantità: [per i full size] fondotinta 15gr,  blush ed illuminante 3 gr, ombretti 7 gr; [disponibili anche in refil kit]
Dove trovarli: potete acquistare i prodotti Buff'd direttamente sul loro sito: http://www.buffd.com

Per questo prodotto è tutto, voi cosa ne pensate del make up minerale? lo avete mai provato? Proverete qualcuno di questi prodotti?
Vi aspetto nei commenti!

A presto

Chiara
Memory of a Beauty Addict